Translate - Now!

mercoledì 24 settembre 2014

Abaj Kunanbaev - Абай Кунанбаев - Абай Құнанбайұлы



Risfogliando le mie foto di Mosca, ho trovato alcune foto del monumento al più grande personaggio della storia e della cultura kazaka: Абай (Ибраһим) Құнанбайұлы.

Abaj Kunanbaev (1845 -1904) è stato poeta, filosofo, traduttore dei grandi classici della letteratura russa e grande pensatore. E’ stato un ponte tra la cultura russa e quella europea attraverso l’islam illuminato.

Il suo nome significa “attento, accorto” studiò in una madras dove studiò arabo, persiano e lingue europee, al tempo stesso, frequentava anche una scuola russa. Finiti gli studi, iniziò a scrivere versi. 

La conoscenza dei filosofi e degli scrittori europei, russi e asiatici, era molto profonda. Ha tradotto scrittori come Lermontov, Pushkin, Goethe, Byron, ma anche Ferdowsi. 

Nel 2006 a Mosca è stato inaugurato il monumento al poeta, a Chistoprudny Boulevard “Чистопрудный бульвар”.



Абай Кунанбаев - Чистопрудный бульвар
Абай Кунанбаев - Чистопрудный бульвар
Абай Кунанбаев - Чистопрудный бульвар
Абай Кунанбаев - Чистопрудный бульвар


2 commenti:

  1. Ciao,
    complimenti per il blog.. anch'io sono persianofila, anch'io laureata in lingue, ho imparato la lingua da autodidatta per motivi.. amorosi, e ho scoperto un paese ricco di contraddizioni e contrasti, non semplice da definire, di cui si conosce davvero poco..

    Vedo che non ci sono molti commenti al tuo blog, peccato! in effetti l'Iran e la lingua persiana non suscitano l'interesse che hanno altri ambiti culturali, come ad esempio l'Egitto, la lingua araba, ecc.. anche perchè la comunità iraniana è piccola e piuttosto frammentata (e molto poco rappresentata a livello di media)..

    Beh, allora grazie ancora per il tuo blog e khoda negahdar

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per il tuo commento.
      Purtroppo è vero, l'Iran e la lingua persiana non è "appetibile" come l'arabo o l'inglese...Soprattuto i blog che vanno per la maggiore sono tutti di cucina, trucco e vestiti. Diciamo anche che l'Iran ha un pessimo ufficio stampa, l'immagine che se ne ha è talmente distorto che suscita paura o indifferenza. Peccato.
      Uno degli scopi del blog è anche quello di migliorare, nel mio piccolo, la situazione. Di migliorare l'idea che se ne ha, dare spunti di riflessione, restituire un volto reale dell'Iran. Speriamo di riuscirci.
      Continua a seguirmi se vuoi, ogni commento che può arricchire è ben accetto.
      Khoda hafez.

      Elimina

Kardan vs anjām dādan

Il verbo fare in persiano può essere kardan oppure anjām dādan. Il verbo kardan si usa anche con dei sostantivi per comporre nuovi ver...